Panariagroup si conferma tra le eccellenze italiane nella sostenibilità

Panariagroup, uno dei principali gruppi internazionali leader nella produzione di superfici ceramiche di fascia alta e di lusso, si classifica al terzo posto del premio Biblioteca Bilancio Sociale.

 

Il risultato premia l’impegno del Gruppo che ha recentemente presentato il suo secondo bilancio Bilancio di Sostenibilità, redatto anche quest’anno in conformità – unica azienda ceramica italiana – ai più accreditati standard internazionali di rendicontazione di sostenibilità (GRI Standards) e certificato da società di revisione di riferimento nel sustainability reporting.

 

Biblioteca Bilancio Sociale è l’organizzazione che ogni anno premia le aziende che si distinguono nell’ambito della sostenibilità attraverso il proprio Bilancio di Sostenibilità. Nel corso della V edizione del Premio BBS, che ha visto salire sui due primi gradini del podio le aziende Fruttagel e Ratti, Panariagroup si è classificata terza, in ex aequo con Piaggio, grazie alla seguente motivazione: “leader mondiale nelle superfici ceramiche, 1700 dipendenti ed il 10% del fatturato investito ogni anno in innovazione, che tradotto in cifre sono 35 milioni solo nel 2018. Molto dell’impegno del Gruppo è concentrato su impatto ambientale e consumi energetici. Aver ridotto di due terzi lo spessore della piastrella, mantenendo inalterate le performance di prodotto, ha significato un consumo d’acqua ridotto dell’80%, un meno 30% di energia consumata ed un trasporto merci che riduce del 66% i mezzi circolanti su strada.”

 

Redatto in conformità – unica azienda ceramica italiana – ai più recenti e accreditati standard internazionali di rendicontazione di sostenibilità – i GRI Standards pubblicati dal Global Reporting Initiative – e certificato da una società di revisione di riferimento nel sustainability reporting, il Bilancio di Sostenibilità 2017 di Panariagroup è stato oggetto di valutazione e con esso l’analisi e la rendicontazione degli importanti traguardi raggiunti in ambito di sostenibilità, così come dei target indicati per i prossimi anni, a conferma di un impegno sempre crescente e convinto del Gruppo.

Un ruolo fondamentale per l’assegnazione del premio è stato giocato dalla constatazione che il Gruppo, con spirito pioneristico e in largo anticipo rispetto al resto del settore di riferimento, ha compiuto nel corso degli anni importanti scelte strategiche e industriali improntate a un approccio sostenibile.

 

Panariagroup è stato infatti il primo gruppo ceramico a investire sul grès porcellanato laminato, vero e proprio manifesto di un’innovazione di prodotto votata alla sostenibilità, e di cui oggi può vantare il più alto volume di vendite generato nel mondo. Queste lastre sottili non solo hanno rivoluzionato il modo di concepire le piastrelle ma permettono di abbattere drasticamente l’impatto ambientale, grazie a un minore impiego di materie prime e di risorse produttive in genere e a una straordinaria riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera.

 

Questo risultato – ha commentato Emilio Mussini, Presidente di Panariagroupè un riconoscimento importante perché suggella un percorso imprenditoriale, che fin dai suoi albori ha creduto in un modello di innovazione sostenibile sviluppatosi in oltre quaranta anni di storia del Gruppo attraverso una continua ricerca di crescita e di creazione di benessere sempre in armonia con le persone e l’ambiente.

 

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies tecnici" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti". Puoi avere maggiori dettagli visionando l'informativa estesa . Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies.