Nel primo smart district d’Italia, l’eccellenza e la tecnologia delle superfici ceramiche di Cotto d’Este

Cotto d’Este è protagonista di uno straordinario progetto che vede la realizzazione del nuovo quartiere Uptown Milano, in prossimità dell’ex area EXPO. L’architetto Alessandro Scandurra e l’ingegnere Umberto Zanetti hanno scelto, infatti, l’eccellenza ceramica dell’azienda per “vestire” parte degli interni e degli esterni di buildings all’avanguardia.

 

Perfettamente in linea con la proposta di Cotto d’Este che, da sempre, si contraddistingue per l’impegno a proporre prodotti con performance di eccellenza e impatto ambientale minimo, Uptown dispone già di un primo lotto di appartamenti, per cui il brand ha fornito oltre 15.000 mq di superficie ceramica.

Il progetto Uptown conferma così, ancora una volta, la capacità di Cotto d’Este di rispondere alle esigenze di realizzazioni particolarmente importanti e ambiziose. Il gusto e lo stile raffinato tipicamente del Made in Italy si affiancano alla tradizione e alla qualità ceramica, passando per una continua ricerca tecnologica, per dare vita a soluzioni di grande eleganza e prestigio.

 

Spaziando da spessori importanti come il 14mm e il 20mm, a Kerlite, le lastre ceramiche ultrasottili in grande formato, Cotto d’Este offre una proposta unica nel suo genere che può essere impiegata per rivestimenti architettonici così come per interni ricercati e lussuosi, finanche per elementi di arredo.

Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche “cookies di analisi” per elaborare statistiche e “cookies di terze parti”. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l’informativa estesa (clicca qui).
Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies.